Le mie migliori letture del 2015

Eccoci qui a tirare le somme dell’anno!
Il 2015 per me è stato l’anno del recupero dei classici mai letti e delle riletture; poco, pochissimo spazio ho lasciato invece alle nuove uscite. Di solito, in questi casi, si tende a fare una TOP10, ma mi era troppo difficile e da bravo coniglio pigrone ho deciso che mi limiterò alla TOP5.
Eccola a voi~

51QKsC015kL._SX322_BO1,204,203,200_5. Natsume Sōseki, Il signorino
Io ADORO Natsume Soseki! E onestamente non so perché mi sia ritrovato ad attendere così tanto prima di leggere quello che è probabilmente il suo libro più famoso. Per fortuna che ho convinto la mia umana a comprarmelo… In questo libro Soseki parla della falsità e dell’ipocrisia che dominavano la società giapponese del suo tempo (ma non solo! E, diciamocelo, non solo giapponese) attraverso la storia di un giovane che si ritrova a lavorare come insegnante in una piccola scuola media di paese. Una recensione più accurata arriverà (spero) presto 😉


cop4. Nijō, Diario di una concubina imperiale
Nijo era una giovane nobile vissuta nel Giappone di fine XIII secolo. Nel suo diario racconta la sua vita attraverso cerimoniali di corte, viaggi e le sue avventure amorose con l’ex Imperatore e un monaco. Anche di questo, prometto, arriverà una recensione a breve!


187989833. Renée Ahdieh, The Wrath and the Dawn
Questo libro è una delle pochissime novità che ho letto quest’anno ma mi ha folgorato! La storia, per chi ancora non lo sapesse, è una rilettura de Le mille e una notte e si concentra sulle vicende della coraggiosa Shahrzad e del malvagio califfo Khalid. Per chi fosse interessato a una recensione, la trovate qui.


maschere-di-donna-L-v2voIa2. Enchi Fumiko, Maschere di donna
Ho tenuto in casa questo libro per ANNI senza mai leggerlo, mi spiegate perché? Alla fine ho dovuto leggerlo per un corso all’università della mia umana e me ne sono innamorato all’istante! Su questo libro ho così tante cose da dire che una “breve” recensione personale mi è venuta lunga tre pagine di Word. Descriverlo in poche righe è impossibile perciò, anche di questo, aspettatevi una recensione a breve.


E infine…

* rullo di tamburi

cover1. Victor Hugo, I miserabili
Ebbene sì, non l’avevo mai letto… Però finalmente ho recuperato e, che dire, I miserabili non credo abbia bisogno di recensioni. Dirò solo che, ora, ci sono due libri che amo più di ogni altra cosa al mondo: su uno sta scrivendo (ovviamente con il mio preziosissimo aiuto) la sua tesi la mia umana, l’altro è questo ♥.

E voi, quali libri avete letto e amato nel 2015?

Advertisements
This entry was posted in Liberamente blaterare and tagged , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s