Report: workshop sul rapporto tra arte, letteratura e scrittura nei periodi Heian e Kamakura

Senza titolo

Per la serie “coniglio viaggiatore”, sabato scorso sono approdato in quel di Bologna per prendere parte a uno workshop presso il Centro studi d’arte estremo orientale tenuto dal professor Peternolli.
L’incontro verteva sul rapporto fra arte, letteratura e calligrafia nei rotoli illustrati dei periodi Heian e Kamakura; il professore, che conoscevo per la prima volta, era una persona preparatissima e, cosa ancor più importante, estremamente appassionata, il che ha contribuito a rendere infinitamente piacevoli le tre ore di durata del corso.

L’incontro è iniziato con una visione dei rotoli dell’E inga kyō, che narra la vita del Buddha storico incentrandosi sulla concezione tutta buddhista della stretta relazione tra la vita passata e quella presente o successiva, un’affascinante serie di illustrazioni che mescolano la calligrafia cinese di epoca Tang (618-907) con uno stile di pittura risalente al VI secolo.

Genji_emaki_01003_009

Una delle immagini tratte dai rotoli del Genji monogatari.

Il momento più interessante è stato senza dubbio quello della visione dei rotoli illustrati del Genji monogatari, la più grande opera letteraria giapponese di tutti i tempi. Dipinti su una meravigliosa carta decorata con spruzzi d’oro, affiancano alle immagini il testo, scritto in una calligrafia elegante e sinuosa, dando vita a un lavoro di livello estetico eccezionale e, di certo, non inferiore a quello dello stesso romanzo da cui sono tratti. Merito dell’autore è altresì quello di essere riuscito a rendere, attraverso i suoi ritratti inespressivi e stilizzati dei personaggi, tutto il pathos proprio delle scene descritte nell’opera originale. Mai, nella storia, nessuna riproduzione grafica di un’opera letteraria è riuscita a entrare così a fondo nel testo rappresentato da farsi essa stessa portavoce delle emozioni che esprime. Personalmente, ho avuto modo di vedere alcuni di questi rotoli dal vivo mentre ero in Giappone e posso confermare che sono davvero fantastici.

chc58djc5ab-giga-1

Una delle immagini più famose del Chōjū jinbutsu giga

Successivamente, passando per gli Shigisan engi emaki e l’Heike monogatari ekotoba, siamo approdati al Chōjū jinbutsu giga, amatissimo dai giapponesi. Si tratta di un rotolo di illustrazioni, prive di testo scritto, raffiguranti conigli, rane, scimmie e altri animali eccessivamente umanizzati nell’atto di mettere in pratica azioni comuni della nostra quotidianità. Divertenti, ironiche e sarcastiche, le immagini sono ritratte con linee nette che conferiscono un dinamismo accattivante all’intera scena.

In chiusura, abbiamo dedicato un po’ di tempo alla consultazione di alcuni rotoli a carattere religioso, dedicati perlopiù alla rappresentazione del Sutra del loto della setta Tendai e di Nichiren. Tra i tanti rotoli, ci siamo concentrati sull’Ippen shōnin eden e i bellissimi rotoli dell’ Heike nōkyō. Quest’ultimo, in particolare, era una serie di rotoli di un lusso estremo, dipinte su una base decorata con spruzzi in oro. Ciò che mi ha particolarmente colpito di quest’opera è l’uso di una particolare tecnica: ashide, ovvero l’utilizzo di caratteri dell’alfabeto giapponese o ideogrammi cinesi che, all’interno del dipinto, vengono a rappresentare animali, rocce o elementi naturali di vario genere.

Il laboratorio si è protratto per oltre tre ore ma è stato veramente interessante e consiglio, a chiunque ne abbia l’opportunità e sia interessato, o anche solo incuriosito, dall’arte giapponese, di tenere d’occhio i prossimi appuntamenti con i workshop e le lezioni del professor Peternolli. Per inciso, il prossimo si terrà il 5 dicembre e sarà incentrato sul rapporto fra arte, letteratura e scrittura nei periodi Muromachi, Momoyama ed Edo.

Advertisements
This entry was posted in Liberamente blaterare and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s